INTRO GENERALE » Home » Il Pozzo » Anno 2016 » Ottobre 2016 » “Siamo musicisti non abbiamo molto altro che la nostra musica”. 
“Siamo musicisti non abbiamo molto altro che la nostra musica”.   versione testuale







È con questa ammissione di umiltà che domenica 9 ottobre alle 19.00, nella cattedrale di Sorrento, il gruppo musicale Camerata Sorrentina si presenterà davanti alle persone che vorranno partecipare a questo evento organizzato dalla Curia della nostra Diocesi, in particolare dalla Caritas Diocesana.
 
Il concerto dal nome “Una notte per gli angeli” parte dal desiderio di raccogliere fondi per i piccoli angeli e tutte le vittime del terremoto in Italia centrale offrendo, come piccolo ringraziamento alla generosità di chi vorrà contribuire, una raccolta di concerti di Johann Sebastian Bach.
 
La Camerata Sorrentina, che in questi anni si è distinta per eventi di altissimo livello musicale come i concerti all’alba sulla Marecoccola, raccoglie giovani musicisti della diocesi assieme a maestri esperti, sempre locali, guidati dall’incredibile bravura e sensibilità di Luigi De Maio, componente dei Solis String Quartet.
 
Con la collaborazione di don Mimmo Leonetti, responsabile della Caritas Diocesana, hanno voluto offrire la loro arte per stimolare ancora una volta le persone a donare un piccolo aiuto a chi in questo momento soffre le difficoltà delle conseguenze del terremoto.
 
Un tentativo di prendersi cura del prossimo bisognoso alla maniera del Buon Samaritano, simbolo di questo anno giubilare che sta ormai per chiudersi, che non sia futile retorica ma azione concreta e simbolo della prossimità di Dio per i nostri fratelli in difficoltà.